Tag: antipasti

Bagel

bagel_americani

DIFFICOLTA’:
Media

TEMPI:
25 minuti
+ 1h e 30minuti di lievitazione
+ 20 minuti di cottura

INGREDIENTI:

– 300 gr di farina 00
– 100 gr di farina di manitoba
– 225 ml di latte
– 50 gr di burro
– 25 gr di zucchero
– 15 gr di lievito di birra
– 4 gr di sale
– 1 tuorlo
– 1 albume
– 2 cucchiai di latte

PREPARAZIONE:

Portare ad ebollizione il latte, toglierlo dal fuoco e scioglierci il burro e lo zucchero. Mescolare e lasciar intiepidire, dopodichè sbriciolarci il lievito di birra. Lasciar riposare qualche minuto e aggiungere l’albume d’uovo sbattuto appena con il sale.
A poco a poco aggiungere le due farine setacciate insieme e, quando l’impasto diventa troppo duro, trasferirlo su una spianatoia per continuare a lavorarlo a lungo con le mani.
Una volta ottenuto un composto liscio coprire con un canovaccio e lasciar lievitare per circa un’ora, o almeno fin quando non ha raddoppiato di volume.
Suddividere l’impasto in 10-12 palline belle tonde, poggiarle su una placca da forno rivestita con carta forno e inserire un dito infarinato nel mezzo, roteandolo fino a creare un buco di circa 2-3 cm. Lasciar riposare le ciambelline così ottenute per circa un quarto d’ora.
Accendere il forno a 200° e mettere in ebollizione sul fuoco un tegame alto e largo pieno di acqua per più della metà dello stesso. Abbassare la fiamma e cuocere i bagel in acqua per circa 10 secondi per lato, scolarli e sistemarli su un canovaccio ad asciugare. Spennellarli con il tuorlo mescolato ai due cucchiai di latte, ricoprire di semi a piacere ed infornare per circa 20 minuti, controllando che si dorino bene in superficie.


Barchette di patate con gorgonzola e porcini

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
50 minuti

INGREDIENTI:

– Patate
– Farina
– 2 uova
– Funghi porcini
– Gorgonzola
– 1 spicchio di aglio
– 1 spicchio di cipolla
– Vino bianco
– olio extra vergine di oliva
– olio di semi
– sale e pepe

PREPARAZIONE:

Lavare le patate, pelarle e lessarle. Una volta scolate ridurle in purea ed impastarle con le uova e la farina. Lavorando l’impasto si otterrà un composto liscio ed omogeneo che manterrà la forma che gli si darà. Formare delle palle e, con il pugno chiuso, premere al centro, per creare delle barchette rotonde con i bordi rialzati. Friggere in olio di semi caldo e scolarle l’olio in eccesso una volta cotte. Nel mentre preparare i funghi. Tritare finemente l’aglio e la cipolla e saltarli in padella con l’olio extra vergine di oliva. Aggiungere i porcini tagliati a tocchetti, salarli, peparli ed insaporirli con un paio di foglie di alloro. Sfumare con del vino bianco e lasciar cuocere a fuoco lento. Spegnere la fiamma ed amalgamare con il gorgonzola. Con il composto ottenuto farcire le barchette e servire.


Melanzane ripiene di scamorza e prosciutto cotto

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
1 ora

INGREDIENTI:

– 4 melanzane lunghe
– 1 scamorza affumicata
– 150 gr di prosciutto cotto a dadini
– 1 uovo
– 1 spicchio di aglio
– pangrattato
– parmigiano
– sale e pepe
– olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE:

Lavare le melanzane e scottarle in acqua bollente salata per una decina di minuti. Una volta scolate e raffreddate tagliarle a metà nel senso della lunghezza e sfuotarle della polpa, facendo attenzione a non forare l’esterno. Ridurre la polpa a pezzettini con il coltello e saltarla in una padella con un po’ di olio e l’aglio schiacciato. Aggiustare di sale e pepe. Quando sarà cotta ridurla in crema con un mini pimmer e mescolarla con il prosciutto, la scamorza tagliata a dadini, il pangrattato e l’uovo. Con l’impasto riempire l’interno delle melanzane, irrorare di olio e cuocere in forno a 180°.


Insalata di farro

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
30 minuti

INGREDIENTI:

– 400 gr di farro perlato
– 100 gr caciotta
– olive nere
– pomodori pachino
– 1 mazzetto di rucola
– basilico
– sale
– olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE:

Lessare il farro in abbondante acqua salata e, una volta cotto, scolarlo e farlo freddare, condendolo con dell’olio per evitare che si incolli. Intanto tagliare il formaggio, le olive, i pomodori, la rucola e il basilico in piccoli pezzi. Condire con sale e olio e mescolare al farro cotto.


Panzanella

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
10 minuti

INGREDIENTI:

– 8 fette di pane raffermo
– 4 pomodori rossi
– 1 cetriolo
– 1 cipolla rossa
– foglie di basilico
– olio extra vergine di oliva
– sale e pepe
– aceto

PREPARAZIONE:

Per prima cosa ammollare le fette di pane qualche secondo in acqua fredda, dopodichè strizzarlo per eliminare tutta l’acqua e sbriciolarlo in una terrina. Nello stesso contenitore riporre i pomodori, il cetriolo e la cipolla tagliati tutti molto sottili. Condire con abbondante olio, una spruzzata di aceto di vino, sale e pepe. Mescolare bene ed insaporire con il basilico sminuzzato a mano. Riporre in frigo a riposare qualche ora prima di essere servita.


Flan di patate, guanciale, fave e formaggio

DIFFICOLTA’:
Media

TEMPI:
40 minuti

INGREDIENTI:

– 350 gr di patate
– 180 gr di formaggio poco stagionato
– 2 uova
– 70 gr di guanciale
– 50 gr di baccelli di fave
– sale e pepe
– olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE:

Lessare le patate in acqua fredda salata. Quando saranno cotte spellarle e schiacciarle. In un’altra pentola sbollentare le fave e privarle della pellicina esterna. A parte rosolare poi in olio il guanciale tagliato a cubetti e tagliare a pezzettini il formaggio. Unire tutti gli ingredienti ed amalgamarli bene, salando e pepando. Con l’impasto ottenuto riempire degli stampini inburrati e spolverati di pan grattato ed infornare per 20 minuti a 190°.


Torta salata valdostana

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
30 minuti

INGREDIENTI:

– 2 rotoli di pasta sfoglia già pronta
– 1 bicchiere di passata di pomodoro
– 100 gr di prosciutto cotto
– 100 gr di fontina
– sale
– origano
– olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparare un sugo mettendo sul fuoco la passata condita con l’olio, il sale e l’origano. Quando il sugo si sarà addensato toglierlo dal fuoco e farlo freddare. Intanto stendere il primo disco di pasta sfoglia su di una teglia rotonda piuttosto larga (la valdostana è tipica per i suoi bordi bassi) e bucherellarne il fondo con una forchetta. Stendere uno strato uniforme e non abbondante di sugo e ricoprirlo con fette di prosciutto cotto e fontina. Sistemare sopra l’altro disco di pasta sfoglia, bucherelandone la superfice e facendo aderire bene i bordi premendoli insieme con la punta delle dita. Infornare a 180° per circa un quarto d’ora o finchè non risulta dorata. Si può servire calda o fredda, come antipasto o come stuzzichino per aperitivi e buffet.


Pappa al pomodoro toscana

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
1 ora

INGREDIENTI:

– 1 kg di pomodori rossi maturi
– 5 fette di pane toscano raffermo
– abbondante basilico
– 1 lt di brodo vegetale
– 1 cipolla
– 1 spicchio di aglio
– olio extra vergine di oliva
– sale e pepe
– 1 cucchiaino di zucchero

PREPARAZIONE:

Mettere sul fuoco una pentola di acqua e, appena bolle, immergerci i pomodori già lavati per un minuto. Toglierli, poi, dall’acqua e spellarli. Nel frattempo tostare in forno le fette di pane, avendo cura che non si brucino. Insaporirle strofinandoci sopra lo spicchio di aglio. In una pentola scaldare l’olio con la cipolla sminuzzara fina ed aggiungerci i pomodori tagliati a metà. Bagnare con del brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento fino a creare una salsa. A questo punto incorporare il pane spezzettato e rimettere a cuocere per una quarantina di minuti, sempre a fuoco molto lento, bagnando con il brodo vegetale all’occorrenza. Aggiustare di sale e pepe e stemperare l’acidità del pomodoro con lo zucchero. Quando il pane sarà completamente ridotto in pappa spegnere la fiamma, condire con foglie di basilico fresco sminuzzato ed abbondante olio extra vergine di oliva.


Cous cous vegetariano

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
20 minuti

INGREDIENTI:

– cous cous
– 1 zucchina
– 1 melanzana
– 2 pomodori
– 1 cetriolo
– 1 cipolla
– sale e pepe
– olio extra vergine di oliva
– qualche foglia di basilico
– un pugno di prezzemolo tritato

PREPARAZIONE:

Sminuzzare finemente la cipolla e farla appassire a fuoco lento con un po’ di olio in una padella. Aggiungere la melanzana a tocchetti e farla saltare finché non si ammorbidisce. A questo punto mettere in padella anche le zucchine, sempre tagliate a tocchetti e condire con sale e pepe a piacimento. Una volta cotte le verdure insaporire con il prezzemolo. In una ciotola sistemare i pomodori rossi tagliati a cubetti e il cetriolo in fette sottili, condire con un filo di olio, sale e basilico.
Cuocere il cous cous: mettere a bollire un bicchiere d’acqua salata per ogni bicchiere di cous cous. Quando inizia a bollire aggiungere un cucchiaio di olio, spegnere la fiamma e versare il cous cous, mescolando bene. Coprire con un coperchio ed aspettare 5 minuti che il cous cous incorpori l’acqua. Una volta cotto dividerlo bene con un cucchiaio di legno e aggiungerlo ai pomodori e verdure cotte.


Tortino di melanzane in parmigiana

DOSE PER 4 PERSONE

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
50 minuti

INGREDIENTI:

– 2 melanzane lunghe
– 1 mozzarella asciutta piccola
– 4 pomodori rossi
– 1/2 lt di passata di pomodoro
– 1/2 bicchiere di panna liquida
– farina
– olio per frittura
– basilico
– sale e pepe

PREPARAZIONE:

Per prima cosa sbucciare le melanzane e tagliarle nel senso della lunghezza in fette spesse circa mezzo centimetro. Infarinarle appena e friggerle in olio ben caldo. Una volta cotte sistemarle accuratamente su della carta assorbente, affinchè perdano un po’ dell’olio rimasto. Una volta intiepidite rivestirci delle ciotoline di coccio, facendo in modo che ne fuoriescano a sufficienza per ricoprire, poi, la superficie. Una volta fatto ciò tagliare i pomodori e la mozzarella a piccoli cubetti, condirli con sale, pepe e basilico e sistemarli nelle ciotole rivestite di melanzane, chiudendole sopra il ripieno. Infornare i tortini per una ventina di minuti a 160°. Nel frattempo in un pentolino preparare il sugo: scaldare uno spicchio d’aglio con un po’ di olio di oliva e versarci la passata di pomodoro. Farla bollire per circa un quarto d’ora, aggiustando di sale e pepe. Togliere, poi, dal fuoco e mescolarci mezzo bicchiere di panna liquida.
Sistemare un paio di cucchiai del sugo così preparato sul fondo di ogni piatto e adagiarci sopra il tortino appena sfornato.
Per un tocco in più: tagliare a stricioline finissime le bucce delle melanzane, panarle con farina di grano duro e friggerle finchè non diventano croccanti. Usare una “nuvoletta” di bucce per decorare la superficie del tortino.