Tag: carne

Filetto di maiale bardato con salsa al vino rosso

filetto di maiale bardato con salsa al vino rosso

DIFFICOLTA’:

Facile

TEMPI:

30 minuti

INGREDIENTI:

– 1 medaglione di filetto per ogni commensale (alto ca. 5 cm)
– 1 fetta di pancetta tesa sottile
– 1 rametto di rosmarino
– 1 rametto di salvia
– 2 noci di burro
– grani di pepe nero
– 1/2 bicchiere di vino rosso
– scorza grattugiata di 1/2 limone
– 1 spicchio di scalogno
– olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE:

Per prima cosa preparare i filetti, contornandoli con una fetta di pancetta e legandoli con dello spago alimentare.

Sciogliere una noce di burro in un pentolino e farci appassire lo scalogno tritato. Aggiungere il limone, un rametto di rosmarino e il vino rosso e lasciare sul fuoco qualche minuto.

In una padella antiaderente scaldare l’olio con l’altra noce di burro, aromatizzare con rosmarino e salvia scottarci i medaglioni per qualche minuto da ogni lato. Salare e aggiungere i grani di pepe nero.
Servire impiattando il filetto e coprendolo con la salsa al vino rosso filtrata.


Scaloppine al tartufo

carne tartufo

Le scaloppine al tartufo nero di Norcia sono un piatto semplice da preparare e grazie al tartufo nero avranno un sapore delicato che conquisterà i vostri ospiti.

Ingredienti

  • 20gr di burro al tartufo
  • 3 cucchiai di farina
  • 8 scaloppine di Vitello
  • Marsala
  • Brodo q.b.
  • Tartufo nero di Norcia tagliato a fettine
  • Sale q.b.

Preparazione

Per preparare delle ottime scaloppine al tartufo nero iniziamo battendo leggermente la carne ed eliminando le eventuali parti grasse. Infariniamo abbondantemente le scaloppine, facendo in modo che la farina aderisca alla carne.
Facciamo sciogliere il burro in una padella, quindi rosoliamo le scaloppine a fuoco vivace.
Quando le scaloppine saranno rosolate, bagniamo il tutto con il marsala e lasciamo evaporare.
Ora aggiungiamo 100gr di brodo di carne e continuiamo la cottura. Grazie alla farina, si formerà un denso e appetitoso sughetto.
Ora aggiungiamo le fettine di tartufo, lasciando scaldare e amalgamare al resto degli ingredienti a fuoco lento.
Impiattate in piatti riscaldati e servite.

Consigli

Per realizzare questa ricetta, avrete bisogno di un ottimo tartufo nero di Norcia, il quale può essere acquistato nel link qui sotto insieme a dell’ottimo vino per accompagnare la pietanza:
Clicca qui

Dopo aver mangiato un ottimo secondo di carne al tartufo nero, non c’è niente di meglio che mangiare degli ottimi dolci, e cliccando in questo link troverete numerose idee per realizzare degli ottimi dolci.


Filetto di manzo al tartufo nero

Tartufo Nero

Il filetto di manzo al tartufo nero è un secondo piatto a base di tartufo nero di Norcia.
Il tartufo è un “fungo” che si sviluppa sottoterra, in simbiosi con alcune specie di alberi, come la quercia o il leccio, e viene recuperato grazie all’aiuto di cani debitamente addestrati che, sentendone l’intenso profumo, riescono ad individuarlo.

Differenza tra Tartufo nero invernale ed estivo

Il tartufo nero che andremo ad utilizzare ha due varianti: il tartufo nero pregiato, che viene raccolto nel periodo invernale, e il tartufo nero estivo, chiamato anche “scorzone”, che si raccoglie in estate.
Il tartufo nero pregiato al suo interno è di colore bruno con delle rade venature bianche e presenta un profumo pungente ed un sapore delicato; Quello estivo, invece, presenta all’interno un color nocciola con venature bianche, il profumo è più delicato e il sapore ricorda quello dei funghi porcini.

Se cerchi maggiori informazioni sulla differenza tra il tartufo nero invernale e quello estivo visita il sito di questa norcineria specializzata in tartufi .

Ingredienti

  • 800gr di filetto di manzo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Tartufo nero di Norcia
  • Burro q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Il filetto è un taglio particolarmente apprezzato dagli amanti della carne e questo piatto è ottimo per una cena importante o un pasto in famiglia.
Per preparare un ottimo filetto di manzo al tartufo nero iniziamo scottando bene il filetto da entrambi i lati ma ricordiamoci che il suo interno deve rimanere ben rosato.
In una ciotolina facciamo stemperare dell’olio, il sale e il pepe.
Terminata la cottura del filetto posizioniamo la carne su di un piatto da portata, condiamo il tutto con olio, sale e pepe.
Finiamo il piatto con delle lamelle di tartufo nero, precedentemente pulito in maniera accurata per eliminare ogni impurità, e serviamo il tutto ancora caldo.

Clicca su questo link per trovare numerose idee per la realizzazione dei tuoi secondi piatti a base di carne: Clicca qui


Irish Guinness Pie (torta di carne alla Guinness irlandese)

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
2 h e 30 minuti

INGREDIENTI:

– 700/800 gr di muscolo di manzo
– 1 cipolla rossa
– 2 spicchi di aglio
– 1 rametto di timo
– sale e pepe
– 2 cucchiai di farina
– olio extra vergine di oliva q.b.
– 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
– 2 cucchiai di acqua
– 1 cucchiaio di salsa Worcestershire
– 1 tazza di brodo di carne
– 1 tazza di birra Guinness
– grani di pepe verde

PREPARAZIONE:

Dal muscolo ricavare uno spezzatino magro, avendo cura di privare il pezzo di carne di tutte le parti dure o nervose. Preparare un trito finissimo di cipolla e aglio.
In una ciotola capiente mescolare la farina, il sale e il pepe e tuffarci i pezzi di carne, mescolando affinchè tutte le parti siano ricoperte di farina. Scaldare un filo di olio in una padella antiaderente e saltarci i pezzi di carne per qualche minuto, rosolandola bene da ogni lato e aggiungendo olio al bisogno. A questo punto togliere la carne e nella stessa padella sistemare il trito di cipolla e aglio, insieme ai 2 cucchiai di acqua. Lasciar appassire qualche minuto, dopodichè aggiungere il concentrato di pomodoro e mescolare. Saltare di nuovo la carne in questo intingolo. Intanto, in una pentola a parte, portare ad ebollizione l’insieme di birra, brodo, pepe verde, salsa Worcestershire e timo. Trasferire la carne in una teglia da forno con i bordi alti, bagnare con la salsa di birra e infornare in forno già caldo per circa 2 ore a 180°. Quando la carne sarà tenera e il sughetto si sarà addensato, tirare fuori la teglia dal forno e lasciar freddare. A circa mezz’ora dal pasto ricoprire la carne con uno strato di pasta sfoglia, spennellare con uovo sbattuto con un cucchiaio di latte e un pizzico di sale ed infornare per una trentina di minuti a 220°. Servire accompagnato con un cucchiaio di purè al prezzemolo.
guinness_pie_torta_di_manzo_alla_birra


Filetto di maiale bardato alla birra e erbette aromatiche

PER 4 PERSONE

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:

INGREDIENTI:

– 1 filetto di maiale da circa 500 gr
– 5/6 fette di guanciale
– 300 ml di birra
– 1 spicchio di aglio
– 1 rametto di rosmarino
– 1 rametto di timo
– 1 pizzico di finocchietto selvatico
– 1 noce di burro
– la scorza grattugiata di 1/2 limone
– sale e pepe
– olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE:

Tritare finemente l’aglio, il rosmarino e il timo, amalgamarli con il limone. Massaggiare accuratamente il filetto con sale, pepe e finocchietto selvatico e lasciarlo riposare mezz’ora, dopodichè bardarlo con le fette di guanciale e legarlo con lo spago da cucina. In un tegame versare un po’ di olio extra vergine di oliva e scottare a fuoco vivo il filetto da ogni lato, finchè non sarà ben rosolato. Abbassare la fiamma, bagnare con un bicchiere di birra  e cuocere coprendo il tegame. Una volta cotta la carne sistemarla su un piatto e, nello stesso tegame, sciogliere il burro, aggiungere il trito di erbe e limone, la birra e ridurre a fuoco vivo. Versare la salsa sulla carne ben calda e servire.


Fagottini di manzo con formaggio e tartufo

DIFFICOLTA’:
Media

TEMPI:
30 minuti

INGREDIENTI:

– 4 fette di manzo senza nervi e grasso
– 100 gr formaggio caciotta
– 2 tartufi neri piccoli
– 1 bicchiere di panna fresca
– 1 bicchiere di vino rosso
– farina q.b.
– sale e pepe
– olio extra vergine di oliva
– 1 noce di burro

PREPARAZIONE:

Disporre le fette di carne ben aperte su un ripiano. Condire con sale e pepe. In una metà della fetta sistemare un pezzo di formaggio e un cucchiaino di tartufo nero grattugiato. Richiudere sopra l’altra metà e sigillare tutto intorno con gli stecchini o cucendo con spago da cucina. Panare i fagottini con uno strato leggero di farina. In una padella ampia cuocere a fuoco vivo la carne con un filo di olio extra vergine di oliva e una noce di burro. Aggiustare di sale. Quando il fagottino sarà ben rosolato da entrambi i lati sfumare con il vino rosso. Quando l’alcool sarà evaporato e la carne risulterà morbida, spegnere la fiamma e sistemare un fagottino per piatto. Al fondo di cottura in padella aggiungere la panna e mescolare bene, facendo scaldare appena. Con la salsa ottenuta condire la carne e, solo alla fine, cospargere di tartufo tagliato a lamelle. Servire ben caldo.


Ragù di carne

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
2 ore

INGREDIENTI:

– 1 kg di pomodori pelati
– 400 gr di carne macinata di bovino
– 1 carota
– 1 gambo di sedano
– 1 cipolla
– sale
– pepe
– olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE:

Pulire e lavare le verdure, tagliandole prima in pezzi grossolani, poi sminuzzandole in un mixer. Far scaldare tre cucchiai di olio in una pentola e farci rosolare le verdure. Quando avranno soffritto per un po’, aggiungere la carne macinata, lavorandola qualche minuto con la forchetta in modo che non restino grumi di carne, salando appena. Cuocere finchè non sarà evaporata tutta l’acqua che uscirà dalla carne, mescolando di tanto in tanto.
Intanto prendere i pelati e passarli con un passaverdure o un minipimmer ed incorporarlo alla carne. Far cuocere a fuoco lentissimo per almeno un’ora e mezzo, aggiustando di sale e pepe verso metà cottura.


Filetto di maiale con prugne, patate e nocino

PER 5/6 PERSONE

DIFFICOLTA’:
Media

TEMPI:
1 ora e 20 minuti

INGREDIENTI:

– 1 filetto di maiale
– 500 gr di patate
– 200 gr di prugne denocciolate
– nocino
– 1 spicchio di aglio
– lardo di maiale
– brodo di carne
– olio extra vergine di oliva
– sale e pepe
– prezzemolo
– salvia
– rosmarino

PREPARAZIONE:

In una padella antiaderente scaldare un po’ di olio con l’aglio e il lardo. Aggiungere le patate pelate, lavate e ridotte a tocchetti non molto grandi. Aggiustare di sale, condire con il trito d’erbe e il pepe e bagnare con un bicchiere di brodo di carne. Saltare per qualche minuto, finchè le patate non si saranno ammorbidite, dopodichè trasferirle su un piatto, avendo cura di lasciar intatto il fondo di cottura, e schiacciarle con una forchetta. In una ciotola mettere poi in bagno le prugne con abbondante nocino. A questo punto prendere il filetto e praticare un taglio nel senso della lunghezza, facendo attenzione a non tagliare fino in fondo, in modo da lasciare solo una profonda tasca centrale. Massaggiare bene la carne con il trito di verdure, il sale e il pepe mescolati insieme. Nella tasca adagiare le patate, ricoprire con i lembi di carne e fissare il tutto con dello spago da cucina legato ben stretto. Far rosolare il filetto da ogni lato nel fondo di cottura delle patate, bagnando con il nocino usato per ammollare le prugne.
Sistemare in una teglia imburrata il filetto con le prugne ed infornare a 200° per circa mezz’ora. Trascorso questo tempo aprire il forno, togliere la stagnola e bagnare con un bicchiere di nocino. Rimettere in forno per un quarto d’ora ancora.
Una volta cotto far riposare il filetto per almeno mezz’ora, in modo che non si sfaldi al momento del taglio.
Intanto preparare la salsa per servirlo frullando un po’ delle prugne e mescolandoci del brodo di carne e dell’olio extra vergine di oliva. Mettere sul fuoco e lasciar addensare qualche minuto.


Involtini di petto di pollo e peperoni

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
40 minuti

INGREDIENTI:

– 8 fette di petto di pollo
– 1 peperone
– 1 cipolla
– 1 bicchiere di vino
– basilico e prezzemolo
– 1 bicchiere di brodo di pollo
– olio extra vergine di oliva
– sale e pepe

PREPARAZIONE:

Scaldare un filo d’olio e far appassire la cipolla. Aggiungere il peperone tagliato a cubetti, insaporendo con sale e pepe.
Una volta lontano dal fuoco condire con basilico e prezzemolo sminuzzato sottile e stendere questo composto sulle fette di petto di pollo ben schiacciate. Arrotolare, poi, la fettina formando degli involtini che saranno fermati con dello spago da cucina.
Stufare gli involtini in padella con burro e vino, facendo cuocere con il brodo di pollo per circa 20 minuti, facendo attenzione che siano rosolati uniformemente da tutti i lati.


Salsa verde per bolliti e pesce arrosto

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
10 minuti

INGREDIENTI:

– 100 gr di prezzemolo
– 180 gr di olio extra vergine di oliva
– 1 tuorlo di uovo sodo
– 6 filetti di acciughe
– 1 cucchiaino di capperi
– 30 gr di pane raffermo
– 30 gr di aceto di vino
– 1 pizzico di sale

PREPARAZIONE:

Lavare le foglie di prezzemolo e asciugarle bene. Sistemarle in un cutter e tritare finemente. Aggiungere l’aceto, il tuorlo d’uovo sodo, le acciughe, i capperi, il pane raffermo spezzato grossolanamente e il sale. Tritare il tutto. Quando il composto risulterà ben sminuzzato incorporare l’olio. Amalgamare bene e servire con pesce o carne.