Tag: fagioli

Fagioli rossi e borlotti con salsicce


Ho preparato questo piatto per un brunch domenicale con gli amici, insieme alle patate alle cipolle, ai pancake, ai cupcake al caffè e a tante tante marmellate particolari e pani tostati.

DIFFICOLTA’:
Facile

TEMPI:
40 minuti

INGREDIENTI:

– 300 gr di fagioli borlotti in barattolo
– 300 gr di faglioli rossi in barattolo
– 10 salsicce di maiale fine
– 1 spicchio di cipolla
– 200 ml di passato di pomodoro
– sale e pepe
– olio extra vergine di oliva

PREPARAZIONE:

In una pentola sistemare le cipolle tagliate sottilissime e farle appassire con l’olio a fuoco lento. Quando saranno morbide aggiungere i fagioli con tutto il liquido presente in barattolo. Mescolare bene e far cuocere piano una decina di minuti, finchè l’acqua non si sarà ritirata un po’. Quando l’acqua sarà ritirata abbastanza e si sarà creata una cremina, incorporare il passato di pomodoro. Aggiustare di sale e pepe. Intanto che il pomodoro arriva a bollore sistemare sul fuoco una piastra e, quando sarà calda, cuocerci le salsicce da tutti i lati. Una volta cotte immergerle nei fagioli, mescolare bene e tenere sul fuoco qualche minuto per far insaporire. Servire caldo.


Ditalini piccanti con fagioli e salame

PER 4 PERSONE

DIFFICOLTA’:
facile

TEMPI:
1 ora e 50 minuti

INGREDIENTI:

– 300 gr ditalini rigati
– 150 gr fagioli borlotti secchi
– 100 gr salame piccante
– 4 pomodori pelati
– 2 cucchiai di grana grattugiata
– 1 cipolla
– 1 foglia di alloro
– 1 gambo di sedano
– 100 ml vino rosso
– 1 cucchiaio di rosmarino tritato
– 1/2 cucchiaino di zucchero
– olio extra vergine di oliva
– sale
– pepe

PREPARAZIONE:

Mettere i fagioli in un contenitore e coprirli di acqua. Lasciarli in bagno per una notte intera. Scolarli e sistemarli in una casseruola con acqua e alloro. Far bollire per circa un’ora. Intanto, in una padella, versare la cipolla e il sedano tritati, un pò di olio e un piccolo mestolo di acqua di cottura dei fagioli. Quando gli odori saranno appassiti aggiungere il salame spellato e tagliato a pezzetti e mezzo cucchiaio di rosmarino. Sfumare con il vino rosso. A questo punto aggiungere i pelati sgocciolati e lo zucchero. Salare, pepare e finire la cottura a fuoco lento. Dopo una ventina di minuti circa aggiungere i fagioli e far ristringere ancora per una diecina di minuti. Cuocere i ditalini in abbondante acqua salata, scolarli al dente direttamente dentro la padella del sugo e saltarli. Condire con un filo d’olio e il restante rosmarino, spolverizzare con il grana e servire.


Dorayaki giapponesi (i dolci di Doreamon)

DIFFICOLTA’:
facile

TEMPI:
45 minuti

INGREDIENTI:

– 100 gr farina 00
– 2 uova a temperatura ambiente
– 1/2 cucchiaino da caffè di lievito in polvere
– 50 gr zucchero
– 1 cucchiaio di miele
– 2 cucchiai di acqua
– marmellata anko (o crema, cioccolata, confettura)

PREPARAZIONE:

In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso. Aggiungere la farina setacciata ed amalgamare. Versare un cucchiaio di miele, mescolare e aggiungere il lievito allungato con l’acqua. Lasciar riposare l’impasto per circa mezz’ora. Far scaldare una piastra antiaderente e versarvi un cucchiaio abbondante di composto. Appena compaiono le prime bollicine dovute al lievito girare e cuocere dall’altro lato. Far freddare e spalmare di marmellata Anko. Chiudere a “panino”.


Marmellata Anko (marmellata di fagioli Adzuki giapponesi)

marmellata_anko_con_fagioli_azuki

DIFFICOLTA’:
facile

TEMPI:
30 minuti
+ 6 ore di ammollo
+ 10 ore di riposo

INGREDIENTI:

– 200 gr fagioli rossi adzuki secchi
– 200 gr zucchero
– 1 pizzico sale

PREPARAZIONE:

Lavare i fagioli per più volte sotto l’acqua corrente. Metterli, poi, in una pentola, coprirli d’acqua e lasciarli in bagno per 6 ore. Trascorso tale tempo mettere la pentola sul fuoco medio fino a bollitura e lasciar bollire per 5-10 minuti. Spegnere il fuoco e scolare l’acqua. Aggiungere di nuovo acqua fino a coprire di due volte il contenuto della pentola, mescolarvi 70 gr di zucchero e porre sul fuoco medio-basso. Prima che l’acqua sia del tutto assorbita aggiungere il resto dello zucchero in tre o quattro volte. Non lasciar asciugare completamente. Spegnere il fuoco. Se il composto risulta un po’ duro aggiungere dell’acqua e cuocere ancora. Se il composto è morbido completare con un pizzico di sale e mescolare. Lasciar riposare per 10 ore prima di continuare.